Simulazione dell’esondazione di Lago di Pusiano e Lambro

Dispiegamento di volontari della Protezione civile nella giornata di sabato 26 ottobre, data in cui erano previste le dimostrazioni per la gestione dell’emergenza provocata da un’eventuale esondazione del lago di Pusiano.

Il Cavo Diotti di Merone, ovvero il sistema di regolazione idrica del bacino lacustre, resterà chiuso per dodici mesi a causa dei lavori di ristrutturazione che cominceranno entro dicembre.

Per un anno dunque, l’uscita delle acque sarà garantita solo dal fiume Lambro mentre la diga non funzionerà perché le opere possono essere effettuate solo in secca. Per tale ragione, è stata organizzata la simulazione delle situazioni d’emergenza meteorologiche che possono portare ad uno stato di allerta.

L’addestramento è servito a testare il piano di protezione civile realizzato dallo Studio Meroni – GPSBrianza per i comuni di Rogeno e Bosisio Parini.

Ecco gli articoli usciti sulla stampa locale.

Casate Online:_Protezione civile al lavoro per simulare l’esondazione del Lago di Pusiano

Erbanews:_Esercitazione della Protezione civile per Cavo Diotti

Simulazione esondazione pusiano lambro

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: