Piano Regolatore dell’Illuminazione Comunale (PRIC)

I PRIC sono entrati in vigore con la recente introduzione di leggi regionali che regolamentano l’illuminazione esterna pubblica e privata spinge i comuni a dotarsi di piani di illuminazione che definiscano dei criteri omogenei di illuminazione del territorio.
In particolar modo la legge regionale lombarda n. 17 del 27.03.2000 “MISURE URGENTI IN TEMA DI RISPARMIO ENERGETICO AD USO DI ILLUMINAZIONE ESTERNA E DI LOTTA ALL’INQUINAMENTO LUMINOSO” (supp. N.13 al BURL del 30/03/00) (Appendice 1) all’art. 4, comma 1, punto a, specifica : “i comuni si dotano, entro tre anni dalla data di entrata in vigore della presente legge, di piani dell’illuminazione che disciplinano le nuove installazioni in accordo con la presente legge, fermo restando il dettato di cui alla lettera d) ed all’articolo 6, comma 1”.
La situazione che si presenta all’entrata in vigore della suddetta legge è piuttosto articolata e confusa, in quanto non esistendo una vera e propria normativa nazionale in materia di illuminazione gli interventi condotti sul territorio sono stati realizzati senza alcun intento programmatico, con l’unico scopo di sopperire alle contingenti esigenze che di volta in volta si manifestano sul territorio.

Contattaci se il tuo Comune è interessato alla redazione del PRIC cliccando qui

GPSBrianza