Koala Expedition – Australia 2010

Header Australia - Koala Expedition

 

Perchè Koala Expedition?

Proseguendo la tradizione di intitolare le spedizioni con i nomi degli animali tipici delle aree in cui si viaggia, si è scelto il koala.

Cosa

Organizzata da Accademia Kronos, è un viaggio indubbiamente “introspettivo”, attraversato da un vortice di emozioni, paure e stupori. I due ingegneri hanno descritto l’Australia come un paese affascinante, dove sin dai primi minuti si viene a contatto con la meravigliosa wildlife locale: canguri, wallaby, emu, dromedari, dingo e tanti altri piccoli animali che popolano i paesaggi australiani.

Dove

Dopo Patagonia e Perù è toccato all’Australia, meta del lungo viaggio dall’altra parte del globo, partendo da Perth e passando nei giorni successivi Melbourne, Kangaroo Island, Adelaide, Alice Springs, Darwin e infine Sidney.

Quando

La spedizione è iniziata con l’arrivo a Perth in Australia l’11 agosto 2010, ripartendo il 10 settembre alla volta dell’Italia.

Obiettivi

Obiettivo del viaggio è la creazione di un sistema GIS per la gestione di informazioni archeologiche, come avvenuto durante la spedizione scientifica “Condor Expedition Perù 2008″.

Per il gruppo Alptrek di Lissone, con cui GPSBrianza ha collaborato per anni in progetti nel campo del GPS, si procede alla realizzazione delle nuove mappe per Google maps delle zone dell’Outback australiano.

Nel corso della spedizione gli ing. Meroni e Laveneziana hanno mappato circa 5000km di strade con la strumentazione GPS. Un lavoro corposo al termine del quale sono stati rilevati sentieri, visitor center, benzinai, corsi d’acqua, punti panoramici ed ogni elemento ritenuto necessario per la realizzazione della nuova cartografia che potrà essere caricata sui navigatori satellitari ad uso di tour operator, escursionisti e di coloro i quali lavorano nel settore della sentieristica e della cartografia in genere.

Rassegna stampa

•  Cremella: Meroni parte per l’Australia dove mapperà il territorio con il GPS per Google

•  Gli ingegneri Laveneziana e Meroni di ritorno dall’Australia

GPSBrianza