Sviluppi del Portale della sentieristica del Triangolo Lariano

In una sala consiliare della Comunità Montana gremita di rappresentanti delle Amministrazioni Comunali e dei CAI dell’area del Triangolo Lariano, si è svolta ieri sera una riunione con un duplice obiettivo: mostrare e spiegare il funzionamento del Portale della Sentieristica (qui il link) creato da GPSBrianza e decidere i prossimi sviluppi da eseguire.

La dimostrazione al pubblico ha evidenziato le numerose funzionalità di WebEasy GIS associate al turismo, con la possibilità di visualizzare a video (sia in versione desktop che mobile su smartphone) le informazioni associate a sentieri e punti di interesse con un solo click. Oltre alla informazioni dei sentieri sono associate una gallery fotografica, file scaricabili per GPS e Google Earth e una descrizione completa di mappa in formato pdf stampabile, per chi preferisce ancora percorrere i sentieri alla vecchia maniera, con la cartina in mano.

Dove trovare WebGIS della sentieristica - sviluppi

La dimostrazione del progetto è stata accolta da un unanime elogio da parte della platea, che ha apprezzato in particolar modo la cura dei dettagli delle informazioni; l’obiettivo successivo è una intensa campagna di promozione per la sua conoscenza ed utilizzo attraverso i canali già esistenti, come i siti delle 31 Amministrazioni Comunali della Comunità Montana ed altri come il progetto Canzoè.

Il collegamento al WebGIS della sentieristica è già disponibile nella home del Triangolo Lariano, cliccando sul link evidenziato nell’immagine sopra; occorre ora che anche i Comuni si diano da fare per sfruttare l’opportunità concessa, collaborando nella creazione di una forte rete turistica di cui il WebGIS creato debba essere solo il punto di partenza, promuovendo sviluppi a livello di contenuti su di esso e di offerte al turista sul territorio.

Nuovi sviluppi - numerazione CAIUno degli sviluppi più importanti in programma è la numerazione univoca di tutti i sentieri dell’area: allo stato attuale purtroppo esistono ben pochi punti ove sia presente una numerazione del sentiero, che spesso risulta addirittura identica a quella di un sentiero vicino, portando gli escursionisti verso una direzione errata causando, nei casi peggiori, smarrimenti.

Occorrerà quindi definire una numerazione, mettendosi d’accordo tra le diverse Associazioni CAI, come è avvenuto in passato per i Parchi del Curone, Monte Barro e San Genesio (qui il nostro progetto della sentieristica), dove era presente un problema identico risolto con una nuova numerazione basata sul Parco di appartenenza: ora al Curone ci sono i sentieri dal 101 in poi, al San Genesio dal 201 e al Barro dal 301.

Sono quindi in programma tavoli di lavoro per sviluppare ulteriormente questo progetto, per valorizzare al meglio un’area che non può e non deve vivere solo di riflesso rispetto a Como e Bellagio.

Panorama a Nesso

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Assign a menu in the Left Menu options.