Cartina del Sentiero del Viandante

 

Sentiero del Viandante

Sistemato e segnalato dall’Azienda di Promozione Turistica del Lecchese nel 1992, percorre la sponda orientale del lago di Como e unisce Abbadia Lariana al Santuario della Madonna di Valpozzo, nel comune di Piantedo, alle porte della Valtellina. Non parte da Lecco poiché i lavori di costruzione della ferrovia e della strada provinciale hanno spazzato via ogni traccia dell’antico percorso.

L’itinerario completo del sentiero del viandante ha una lunghezza di circa 45 km e si può percorrere in tre o quattro tappe (ma anche, forzando abbastanza la marcia, in due) per un totale di 16/17 ore. La suddivisione in quattro tappe è certamente quella meno sportiva, ma consente di dedicare del tempo anche ad altro, non solo al puro esercizio del camminare: lungo il percorso si incontrano infatti interessanti testimonianze storiche (chiese, fortificazioni, opere d’arte, ville, giardini, vecchi borghi ben conservati), ma anche fenomeni naturali (il Fiumelatte, l’Orrido di Bellano) assolutamente meritevoli di una visita non superficiale.

Sentiero del Viandante 2

foto Luca Casartelli (CC BY-SA 2.0)

Il nostro lavoro

All’interno del progetto Interreg (Progetto di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Svizzera) è stata creata la mappa cartacea visibile presso tutti i punti informativi lungo il percorso: la cartina mostra i beni culturali del territorio delle Comunità Montane della Valsassina e del Lario Orientale-Valle San Martino, oltre alle stazioni ferroviarie e ai relativi percorsi per raggiungere dai diversi centri paese il Sentiero del Viandante.

Potete scaricare la versione cartacea della mappa qui

Per la versione multimediale invece basta collegarsi al progetto sul nostro portale WebEasy GIS qui

Sentiero del Viandante 1

foto Luca Casartelli (CC BY-SA 2.0)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *